The page you're viewing is for Italian (EMEA) region.

Investors

The page you're viewing is for Italian (EMEA) region.

“Non mi stupisce vedere i servizi pubblici al vertice della classifica. La generazione e la distribuzione di energia sono alla base della maggior parte dei settori di attività. Tutto dipende dal servizio pubblico; e quando si interrompe l'erogazione vi sono ripercussioni praticamente per tutti i settori.”

– ROBERT LINSDELL, managing director,

Vertiv in Australia e Nuova Zelanda

I servizi pubblici, definiti nella nostra analisi come “energia nucleare, erogazione di gas, trattamento delle acque, e generazione, distribuzione e trasmissione di elettricità”, sono stati considerati dai nostri esperti il settore più critico al mondo.

Poiché l'energia affidabile è alla base di moltissimi altri sistemi e servizi da cui dipendiamo quotidianamente, i servizi pubblici hanno ottenuto un punteggio elevato per quasi tutti i criteri della classifica delle criticità. Il tempo di fermo ha un impatto immediato e vasto, può provocare uno sconvolgimento sociale e spesso determina una reazione a catena in altri settori, paralizzando l'impresa e il commercio.

L’esperto del panel Tom Nation, vice president e general manager of power system services di Vertiv in Nord America è d'accordo: “Molti settori hanno sistemi di protezione per evitare l'interruzione dell'erogazione di servizi pubblici, come UPS e generatori di emergenza, che sono molto efficaci per i problemi a breve termine e isolati. Ma quando il guasto interessa ampie porzioni della rete, come è successo con il black out che ha colpito il nord-est degli Stati Uniti nel 2003, i disagi sono così diffusi che tutta la nostra società risulta paralizzata.”

CONDIVIDETE IL REPORT SULLA GRADUATORIA DELLE INDUSTRIE PIÙ CRITICHE DEL MONDO

 
INVESTORS
Presentazione

Lingua & Ubicazione